Ammissione al corso di Laurea Magistrale

Requisiti e modalità di accesso al Corso di Laurea Magistrale
 

 

Dall’anno accademico 2018-2019 (inizio corsi: 1 ottobre 2018) sarà attivato il primo anno della nuova Laurea Magistrale in Economia & Management (L.M. 56).

 

La modifica dell’offerta formativa magistrale di Economia è stata concepita con la finalità di creare un nuovo Corso di studi, capace di coniugare l’approfondita conoscenza di metodologie e contenuti della scienza economica con un’elevata padronanza di metodi e strumenti delle scienze manageriali e contabili, essenziali per la gestione delle imprese, delle istituzioni pubbliche e delle organizzazioni non-profit.

I corsi saranno erogati in lingua italiana, ma il nuovo percorso manterrà una forte apertura alle prospettive internazionali, anche consentendo agli iscritti di svolgere da 3 a 12 mesi di studio all’estero, nell’ambito del programma Erasmus+.

Ulteriori informazioni sul profilo formativo e sugli sbocchi occupazionali sono disponibili a questa pagina 

 

 

 

Requisiti e modalità di accesso al Corso di Laurea Magistrale in Economia & Management (a.a. 2018-2019)

Il requisito minimo per l’accesso al Corso di Laurea Magistrale in Economia & Management è il possesso di un titolo di laurea ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Il Corso di Laurea non prevede limitazioni all’accesso.

È prevista, preliminarmente all'accesso, la verifica della preparazione acquisita dallo studente e del relativo Diploma Supplement (laddove disponibile), sia in termini di settori scientifico-disciplinari che in termini di votazioni conseguite, con le modalità che sono definite dal presente Regolamento all’art. 6.

Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Economia & Management, devono essere in possesso di un titolo di laurea, ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Per iscriversi al Corso di laurea magistrale sono richiesti, ai sensi dell'art. 6 co. 2 del D.M. n. 270/04:

1. il possesso di requisiti curriculari;

2. l’adeguatezza della preparazione personale dello studente.

 

1. Requisito curriculare sufficiente per l'iscrizione è il possesso di una laurea triennale in discipline economiche, appartenente alle classi 17 o 28 (secondo la classificazione del D.M. 509); oppure alle classi L-18 o L-33 (secondo la classificazione del D.M. 270).

Per lo studente che abbia acquisito titoli di studio appartenenti a classi diverse da quelle menzionate, l’ammissione al Corso di laurea magistrale in Economia & Management è subordinata al possesso di almeno 67 CFU nei seguenti ambiti:

 

a) ambito economico (SECS-P/01; SECS-P/02; SECS-P/03; SECS-P/04; SECS-P/05; SECSP/ 06; SECS-P/12): almeno 15 cfu;

b) ambito statistico-matematico (MAT/02; MAT/03; MAT/05; MAT/06; MAT/08; MAT/09; SECS- S/01; SECS-S/03; SECS-S/06): almeno 12 cfu;

c) ambito aziendale (SECS-P/07; SECS-P/08; SECS-P/09; SECS-P/10; SECS-P/11): almeno 15 cfu;

d) ambito giuridico (IUS/01; IUS/04; IUS/05; IUS/07; IUS/09; IUS/10; IUS/12; IUS/13; IUS/14): almeno 15 cfu.

 

2.L'adeguatezza della preparazione personale dello studente sarà verificata mediante un colloquio da sostenere con una commissione all’uopo designata dal Consiglio del Corso di Studi, con le modalità che saranno rese note mediante il sito web del Corso di Studi.

 

La verifica è esclusa per coloro che abbiano conseguito la laurea con un punteggio di almeno 90 su 110.

In relazione all’adeguatezza della personale preparazione dello studente, si precisa che le conoscenze richieste sono sia quelle relative alle discipline di base nelle aree aziendale, economica, statistico-matematica e giuridica, sia una adeguata conoscenza della lingua inglese.

L'adeguatezza della conoscenza della lingua inglese è assicurata dal possesso di attestazione linguistica di livello B1, ovvero altra attestazione equipollente.

Per coloro che non siano in possesso di attestazione linguistica idonea, è previsto il superamento di un test preliminare di accertamento, le cui modalità saranno rese note sul sito web del corso di studi.

Per i laureati all’estero la verifica del possesso dei requisiti curriculari e linguistici può essere effettuata considerando opportune equivalenza tra gli insegnamenti seguiti con profitto e quelli dei SSD sopra specificati.

Non è prevista l'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale con debito formativo. I debiti formativi devono essere colmati prima dell'iscrizione.

Qualora i requisiti curriculari non siano soddisfatti, e al fine di consentire l’accesso al secondo livello anche a laureati provenienti da percorsi formativi non perfettamente coerenti con i requisiti richiesti in ingresso, ai sensi del Regolamento di Ateneo per gli Studenti, eventuali crediti mancanti potranno essere acquisiti iscrivendosi a corsi singoli (presso l’Università della Basilicata o presso altro Ateneo) e superando il relativo esame prima dell’iscrizione al Corso di Laurea Magistrale. Lo studente dovrà integrare la preparazione prima della iscrizione al Corso di Laurea Magistrale.

Un’apposita Commissione, procederà, dopo aver analizzato in termini di conoscenze e competenze il curriculum individuale di ciascun candidato richiedente l’ammissione al secondo livello, ad indicare le necessarie integrazioni curricolari.

L’integrazione può riguardare un massimo di 60 crediti; nel caso in cui il debito sia superiore, lo studente dovrà necessariamente iscriversi alla laurea di I livello.